Thursday, October 23, 2014

CROSTATA DEI MAGNIFICI 2!!

Chi sono per voi i magnifici due della pasticceria? Una combo esplosiva: uno tedesco l'altro italiano; vi dice qualche cosa? Ovviamente, sono Ernst Knam e Luca Montersino, e questa crostata è una ricetta in loro onore! Non servono altre parole.

CE L'HO, CE L'HO, MI MANCA ...!
Per la frolla
125g burro
125g zucchero
2g sale
50g uova (da pesare intere)
200g farina 00
1g lievito
40g cacao amaro
Per la crema
400ml latte
150g uova (da pesare intere)
125g zucchero
18g farina di riso
18g maizena
Marmellata di prugne (della nonna!)

A META' DEL LAVORO ...
Frolla di Knam: mischiate cacao amaro, lievito, sale e farina; disponete gli ingredienti secchi a fontana, con lo zucchero per ultimo. Aggiungete l'uovo (50g è quasi sicuramente uno solo) e il burro morbidissimo. Cominciate ad impastare, incorporando farina e zucchero lentamente. Lasciate riposare l'impasto, avvolto nella pellicola, in frigo. Nel frattempo, preparate la crema.
Crema di Montersimo: sbattete i tuorli con lo zucchero, poi aggiungete farina di riso e maizena. Scaldate il latte senza farlo bollire; una volta caldo aggiungete il composto preparato. Alzate un pò la fiamma e girate costantemente. Non appena vedrete che la crema si sta addensando, toglietela dal fuoco continuando a girare. Spostate la crema in un recipiente per farla freddare.
Componete la crostata: togliete la frolla dal frigo, cercate di maneggiarla il meno possibile. Stendetela e foderate uno stampo a cerniera precedentemente imburrato. Versate prima la marmellata - che aiuterà a rendere la frolla più impermeabile - poi la crema fredda.
In forno a 170° per 40/45 minuti.

CI SI DIVERTE MANGIANDO ...
Lasciate riposare la frolla in frigo stendendola leggermente, in questo modo si raffredderà più velocemente. Per la crema potete usare anche solo farina di riso (36g in totale). Coprite la crema con della pellicola, che metterete a contatto diretto con la sua superfice per evitare che si formi quella fastidiosa patina spessa. La crostata potrà essere conservata anche in frigo per tre/quattro giorni.

7 comments:

  1. Adoro entrambi! La trovo una contaminazione ...perfetta! Da provare!
    Lisa

    ReplyDelete
  2. complimenti per il connubio,deliziosa questa crostata,da fare

    ReplyDelete
  3. Hai ragione, non servono altre parole..servirebbe solo di avere qui una bella fetta :-P

    ReplyDelete
  4. Ammiro tantissimo sia Knam sia Montersino e questa crostata è una garanzia di bontà. Ciao Chiara e ancora complimenti!

    ReplyDelete
  5. Che capolavoro di bontà questa crostata, un meraviglioso omaggio!!!

    ReplyDelete
  6. Complimentiii blog bellissimo e ricette favolose, mi sono con piacere aggiunta ai tuoi sostenitori. Io ho aperto da poco un nuovo blog e mi farebbe molto piacere averti tra i miei amici! Grazieeee e a prestooo
    ciaooo
    http://pentoleevecchimerletti.blogspot.it

    ReplyDelete