Sunday, October 2, 2016

PLUMCAKE ALLA ZUCCA, YOGURT E SEMI DI PAPAVERO

Ho sempre amato cucinare, eppure ci sono momenti della vita che ti chiamano a fare altro, e ti costringono a sotterrare le tue passioni. Poi, perdi la mano e per timore continui a ignorare il richiamo dei fornelli. Ogni tanto ci provi, ritorni sui tuoi passi, ma i risultati non ti sembrano mai all'altezza e, quasi per rispetto, nascondi dalla tua vista i mille stampi di silicone che adoravi. Poi, succede qualcosa - "non è fame, è più voglia di qualcosa di dolce"... scherzo - succede che ti imbatti nelle persone giuste e ti fanno capire che non è giusto ignorare le passioni. In verità non è la cucina che devi rispettare, quanto te stessa...

CE L'HO, CE L'HO, MI MANCA ...!

250gr polpa di zucca
180gr farina bianca
60gr farina di riso
1 bustina di lievito per dolci
150gr zucchero di canna
1 yogurt bianco magro
2 uova
Semi di papavero qb
Zuccherini per decorare






A META' DEL LAVORO ...
Per prima cosa, adagiate la zucca su un foglio di carta forno, coprite con alluminio per evitare che si bruci e cuocetela a 150°, finché la sua polpa non sarà morbida. Schiacciatela bene con la forchetta ed eliminate l'acqua il più possibile. Sbattete per 10 minuti le uova - a temperatura ambiente - con lo zucchero; setacciate gli ingredienti secchi - farine e lievito - e aggiungeteli alle uova montate. Infine, zucca, semi di papavero e yogurt. Versate il composto in uno stampo per plumcake, decorate con gli zuccherini e infornate a 180° per 20minuti.

CI SI DIVERTE MANGIANDO ...
Suggerisco di usare la zucca napoletana, quella lunga a pasta compatta, meno acquosa rispetto alla più comune zucca gialla. Una volta cotta e schiacciata sarebbe meglio strizzarla in un panno. Per quanto riguarda lo yogurt, va benissimo anche quello greco, basta che sia senza zucchero altrimenti si otterrà un plumcake troppo dolce.

No comments:

Post a Comment